Il Montepulciano d’Abruzzo Dop Riserva di Cantina Tollo trionfa ancora: per il quarto anno consecutivo è Tre Bicchieri® Gambero Rosso

Il Montepulciano d’Abruzzo Dop Riserva di Cantina Tollo trionfa ancora: per il quarto anno consecutivo è Tre Bicchieri® Gambero Rosso

14 Settembre 2018

Si amplia il palmares del Mo - Montepulciano d’Abruzzo Dop Riserva di Cantina Tollo, che si aggiudica anche quest’anno, con l’annata 2014, il premio Tre Bicchieri®, massimo riconoscimento della Guida Vini d'Italia 2019 del Gambero Rosso.

 

"Siamo particolarmente orgogliosi di ricevere questo premio proprio nell’anno in cui festeggiamo i 50 anni della Dop - commenta Tonino Verna, presidente di Cantina Tollo. Il Montepulciano d’Abruzzo rappresenta una bandiera della nostra vitivinicoltura e continua a regalarci grandi soddisfazioni. Si conferma un vitigno in grado di dar vita a vini di grande personalità, apprezzati in Italia e all’estero, come il nostro Mo, autentica espressione del lavoro di valorizzazione del territorio e innovazione enologica che distingue la nostra Cantina fin dalla sua fondazione".

 

Nell’anno dei festeggiamenti per i 50 anni della denominazione, il Montepulciano d’Abruzzo ha ottenuto anche il riconoscimento dell’identità territoriale, dopo 5 anni dalla richiesta di registrazione del marchio nazionale collettivo. Un autoctono sempre più apprezzato: secondo una recente indagine Wine Monitor Nomisma, è il secondo vitigno più coltivato in Italia (27.000 ettari) e il terzo vino più venduto nella grande distribuzione organizzata, secondo se si considerano i vini biologici.


Vini Bio Cantina Tollo: crescita a doppia cifra in Italia e all'estero

Vini Bio Cantina Tollo: crescita a doppia cifra in Italia e all'estero

06 Settembre 2018

Vendite primi 8 mesi 2018 a +74% e + 54%, obiettivo incremento minimo +5% annuo.
E una campagna di comunicazione dedicata.

 

Il successo dei vini biologici Cantina Tollo non conosce sosta.

 

Nei primi 8 mesi del 2018 il comparto della cantina abruzzese ha segnato sul mercato italiano un +74% di vendite, mentre su quello estero ha registrato una crescita pari al +54%. Tra le maggiori aziende produttrici di vini biologici che, pioniera in Italia, ha scelto di produrre dal 2015 vini certificati vegan, Cantina Tollo continua a sposare con convinzione una filosofia di produzione che valorizza il patrimonio enologico autoctono abruzzese, preservando e tutelando ambiente e territorio.

 

L’ultimo Rapporto sulla competitività dell’agroalimentare italiano realizzato da Ismea ha evidenziato come nel 2017 il vino abbia trainato l’agroalimentare bio, registrando un incremento dei consumi pari al +109,9%. 9 famiglie italiane su 10 hanno acquistato durante lo scorso anno almeno un prodotto certificato biologico, a dimostrazione di come questa tipologia di prodotti non sia più una moda né una nicchia di mercato. E in fatto di vino, specialmente per le categorie emergenti di consumatori - i cosiddetti Millennials - i trend confermano che ‘sostenibilità’ e ‘bio’ sono parole chiave che orientano e continueranno a orientare i consumi futuri di vino (indagine Nomisma-Wine Monitor).

 

"La scelta di produrre vini biologici certificati vegan – spiega Andrea Di Fabio, direttore commerciale e marketing di Cantina Tolloè nata ormai diversi anni fa dalla profonda consapevolezza del valore del nostro territorio e dal rispetto per la terra in cui viviamo e produciamo i nostri vini. È per noi un grande orgoglio essere stati tra le prime realtà vitivinicole italiane a condividere con i propri consumatori l’attenzione per queste tematiche, puntando su prodotti in grado di coniugare qualità, cultura del vino e una visione ambientale consapevole. Un impegno che continueremo a portare avanti con determinazione puntando a un incremento minimo annuo delle vendite pari al +5%".

 

A conferma della centralità di questo segmento, i vini biologici Cantina Tollo saranno protagonisti della nuova campagna di comunicazione dell’azienda vitivinicola abruzzese. “Autentici. Sempre.” nel rispetto della terra, del lavoro delle persone, della qualità dei vini: i valori che da oltre cinquant’anni animano Cantina Tollo e la sua produzione.


Vinitaly, Cantina Tollo parla di "Effetto Millennials"

Vinitaly, Cantina Tollo parla di "Effetto Millennials"

11 Aprile 2018

Il vino secondo i nuovi #winelovers. È il tema dell'incontro organizzato da Cantina Tollo al Vinitaly 2018, in programma lunedì prossimo, 16 aprile, alle 11,30 (Padiglione 12, stand G2). Millennials e nuovi winelovers sono il pubblico a cui oggi si rivolgono le aziende vitivinicole. Compiono scelte di acquisto e consumo che orientano le tendenze di mercato. Al dibattito per raccontare il rapporto tra millennials e vino intervengono Simone Roveda, wine influencer e blogger Winery LoversAndrea Di Fabio, direttore commerciale e marketing Cantina Tollo e Riccardo Brighigna, enologo Cantina Tollo. Modera Stefania Annese, giornalista Gambero Rosso. A seguire degustazione dei vini della Cantina.


Il Montepulciano d’Abruzzo Dop Riserva di Cantina Tollo è per il terzo anno consecutivo Tre Bicchieri® Gambero Rosso

Il Montepulciano d’Abruzzo Dop Riserva di Cantina Tollo è per il terzo anno consecutivo Tre Bicchieri® Gambero Rosso

12 Settembre 2017

Il Montepulciano d’Abruzzo Dop Riserva di Cantina Tollo conquista ancora la giuria della Guida Vini d'Italia 2018 del Gambero Rosso, aggiudicandosi – con l’annata 2013 – il massimo riconoscimento dei Tre Bicchieri®.

 

Vino di punta per la Cantina abruzzese, anno dopo anno è diventato protagonista della valorizzazione del patrimonio e del territorio, nella sapiente reinterpretazione di preziosi vitigni autoctoni. Rosso rubino intenso, decisi profumi fruttati, con note di amarena e frutti di bosco, che si fondono a fini sentori speziati. Ventiquattro mesi in botte di rovere, per un affinamento che migliora nel tempo.

 

Da tre anni, la prestigiosa guida premia un’eccellenza della Cantina già vincitrice di numerosi riconoscimenti: medaglia d’oro al Mundus Vini 2017, al Berliner Wein Trophy, e al Challenge International du Vin 2016, per citarne alcuni.

 

«Ricevere anno dopo anno riconoscimenti di tale prestigio per i nostri vini, afferma Tonino Verna, presidente di Cantina Tollo, è per noi motivo di grande orgoglio, ma è soprattutto una conferma importante che la strada intrapresa dalla Cantina è quella giusta. Guidati dalla ricerca dell’eccellenza qualitativa, abbiamo fatto della valorizzazione dei vitigni tipici del territorio e della preservazione della storia in essi racchiusa una missione della nostra azienda che, con immensa soddisfazione, ci viene riconosciuta in Italia e nel mondo».


Rosé Masters 2017: medaglia d'argento per l' Hedòs Cerasuolo d’Abruzzo Dop 2016, fra i migliori vini rosè al mondo

Rosé Masters 2017: medaglia d'argento per l' Hedòs Cerasuolo d’Abruzzo Dop 2016, fra i migliori vini rosè al mondo

10 Settembre 2017

Un riconoscimento internazionale per l’Hedòs Cerasuolo d’Abruzzo DOP 2016 di Cantina Tollo che si  aggiudica la medaglia d’argento ai Rosé Masters 2017.

 

La competizione di degustazione, a cura della rivista internazionale The Drinks Business, vede uno degli elementi chiave del suo successo nella qualità e dedizione dei giudici coinvolti: una giuria di altissimo profilo composta esclusivamente da Masters of Wine, Master Sommeliers e senior buyers.

 

Aperta a tutti gli stili di rosé e ai produttori di tutto il mondo, la competizione ha visto premiare un’eccellenza della Cantina, un Cerasuolo brillante, dall’elegante profumo di frutta rossa matura, arricchito da sottili note floreali e delicate nuances speziate, tra i pochissimi vini italiani che hanno raggiunto i Rosé Masters 2017.


Lo stand di Cantina Tollo tra i 10 più originali e ben progettati di Vinitaly

Lo stand di Cantina Tollo tra i 10 più originali e ben progettati di Vinitaly

17 Aprile 2016

In occasione di Vinitaly 2016 Cantina Tollo ha voluto rappresentare il proprio amore per l’Abruzzo. Lo ha fatto attraverso un allestimento che ha suscitato nei visitatori il desiderio di conoscere meglio una terra bellissima, sostenendo al contempo la candidatura del Parco Nazionale d’Abruzzo (il più antico parco nazionale d’Italia) e delle sue faggete vetuste al riconoscimento di Patrimonio dell’Umanità Unesco. Uno stand che non è passato inosservato e che il Gambero Rosso ha segnalato tra i dieci più originali e ben progettati della 50esima edizione di Vinitaly.

 

Protagonisti dell’allestimento sono – insieme ai vini della main gallery della Cantina – alcuni maestosi esemplari della fauna del Parco Nazionale dell’Abruzzo. Dal cervo - al centro della campagna #iostocolcervo - che accanto al capriolo presidia il territorio all’esterno dello stand, al cucciolo di orso marsicano intento ad apprendere l’abilità della pesca, alle lepri sparse un po’ ovunque fino agli uccelli – l’allocco, il falco, i corvi – che ci guardano dall’alto. Presenze che appartengono al territorio tanto da confondersi con lo sfondo, sia all’esterno - dove le pareti sono avvolte da una foresta appena accennata, realizzata in tessuto a stampa su carta da parati - quanto all’interno, dove un particolare colore verde ha investito ogni cosa, ad eccezione degli elementi d’uso (tavoli, sgabelli, banco degustazione).


Al Vinitaly Tre, il nuovo Trebbiano Abruzzo Dop Cantina Tollo

Al Vinitaly Tre, il nuovo Trebbiano d'Abruzzo Dop Cantina Tollo

7 Aprile 2017

Un bianco dai sentori di frutta gialla, agrumi e fiori bianchi, capace di esprimere al meglio le emozioni di una terra luminosa e tracciare nuovi percorsi di piacere grazie all’eleganza del suo sapore. È Tre, il nuovo Trebbiano Abruzzo Dop di Cantina Tollo, perfetta sintesi di passato e futuro, espressione di un vitigno della tradizione che incontra l’innovazione della ricerca enologica.

 

Il nuovo vino verrà presentato alla 51esima edizione di Vinitaly nel corso di una degustazione di tre etichette di Trebbiano Cantina Tollo (Tre, C’Incanta e Biologico) condotta da Veronika Crecelius (Mundus Vini), Sofia Biancolin (presidente Deutschland Sommelier Association) e Monika Kellermann (giornalista).


Cantina Tollo alla 51° edizione di Vinitaly

Cantina Tollo alla 51° edizione di Vinitaly

6 Aprile 2017

Cantina Tollo anche quest’anno porterà i suoi vini a Verona in occasione della 51esima edizione di Vinitaly.

 

Il nuovo stand (Pad. 12 – Stand G2) racconterà ai visitatori una delle tradizioni locali più preziose, quella della tessitura e del ricamo. Sarà possibile ripercorrere le fasi storiche più importanti di quest’arte considerata minore, conoscere alcune delle figure che ne hanno divulgato il valore e apprezzare alcuni pezzi originali esposti in collaborazione con il Museo delle Genti d’Abruzzo di Pescara.

 

A Verona, dal 9 all’11 aprile, Cantina Tollo sarà inoltre presente per la prima volta anche con uno stand dedicato alla Linea Premium dei suoi vini (Pad. 7 – Stand B9).


A Cantina Tollo due premi Mediastars per il nuovo sito web

A Cantina Tollo due premi Mediastars per il nuovo sito web

16 Gennaio 2017

Il racconto di un viaggio in Abruzzo tra antiche radici e ricerca enologica e le tecniche di aumento della visibilità sulla rete vincono i prestigiosi riconoscimenti.

 

Le stelle di Mediastars, il premio tecnico dedicato alla pubblicità italiana, brillano nel settore vitivinicolo abruzzese. In occasione della 21esima edizione, Cantina Tollo si è aggiudicata due premi per il nuovo sito web: il riconoscimento “special star”, dedicato ai professionisti, è andato a Gianluca Signaroldi di Unsocials, partner di Homina Srl, agenzia di comunicazione e relazioni pubbliche di Bologna - specializzata nella social e web communication - che hanno curato il progetto della nuova presenza online della Cantina.

 

La giuria di Mediastars, formata da 141 tecnici esperti di marketing e comunicazione di primarie aziende italiane, ha valorizzato la copy strategy del sito, che coniuga il racconto di un viaggio in Abruzzo, tra antiche radici e ricerca enologica, storie di vino dalla tradizione millenaria, alle ultime tendenze in fatto di gusto. Il secondo riconoscimento è invece andato alla capacità di aumentare la visibilità del sito sulla rete valorizzando sia i singoli vini della Cantina, pluripremiati in Italia e all’estero, sia il ruolo di azienda ambasciatrice dell’Abruzzo nel mondo.

 

“È un onore ricevere questi premi, unici riconoscimenti vinti da un’azienda del settore vitivinicolo per la sezione Internet e Multimedia. Un’ulteriore conferma dell’importanza sempre crescente del web in cui abbiamo scelto di essere presenti con un sito strategico per la nostra comunicazione online, che lavora in sinergia con l’attività social basata sulla valorizzazione dei vini autoctoni e sul forte legame con il territorio”, commenta Andrea Di Fabio, direttore commerciale e marketing di Cantina Tollo. E aggiunge: “a dimostrazione di quanto il web sia per noi centrale, lo scorso anno abbiamo attivato un Osservatorio online in grado di restituirci informazioni sempre aggiornate sui gusti e sui consumi emergenti in fatto di vino”.


Cantina Tollo per le Feste ambasciatore dell’Abruzzo del vivere bene

Cantina Tollo per le Feste ambasciatore dell’Abruzzo del vivere bene

16 Dicembre 2016

L’Huffington Post Usa incorona nel 2016 l’Abruzzo 5° regione al mondo per qualità della vita. Un riconoscimento dovuto al clima, alla bellezza, alla capacità di sapere custodire le tradizioni di questo straordinario territorio.

Le stesse caratteristiche che fanno del Montepulciano d'Abruzzo Dop Riserva di Cantina Tollo, Tre Bicchieri 2017, un vino unico e apprezzato in tutto il mondo, da esaltare con i sapori della tradizione natalizia.

Per le Feste arriva sulle tavole l’Abruzzo autentico, profumato, selvaggio: l’Abruzzo del vivere bene. Nell’anno in cui l’Huffington post Usa battezza questa straordinaria regione quinta al mondo per qualità della vita, Cantina Tollo si fa ancora una volta ambasciatore della sua terra con il Montepulciano d'Abruzzo Dop Riserva, Tre Bicchieri 2017, un rosso pregiato e autentico.

Il Montepulciano d'Abruzzo Dop Riserva è un vino dai decisi profumi fruttati, con note di amarena e frutti di bosco, racchiude in sé l’essenza stessa dell’Abruzzo: dove la vita scorre incastonata tra natura, antichi borghi di pietra, tradizioni ancestrali. Senza fretta, ma senza rinunciare a vivere il nostro tempo. Caratteristiche che incoronano questo territorio uno dei posti migliori dove vivere secondo il prestigiosissimo blog Usa.

Il Montepulciano d'Abruzzo Dop Riserva nasce tra dagli antichi vitigni tra Tollo, Chieti e Bucchianico, sulle colline che si rincorrono fino alle pendici del massiccio della Maiella, aspra e severa. La media altitudine – tra i 130 e i 200 metri -, il clima mediterraneo e le escursioni termiche che determinano condizioni ottimali per l’accumulo di sostanze aromatiche nei grappoli, danno origine a uve di grande qualità.

Gli uomini di Cantina Tollo, custodi di una tradizione vitivinicola che va avanti da decenni, sono riusciti nel tempo a valorizzare la peculiarità di queste uve dal gusto denso, associando alle sapienti tecniche antiche la ricerca in ambito enologico.

Ne nasce un vino ricco di saperi e sapori, dal colore rosso rubino intenso con riflessi violacei, profumi di bosco e lievi sentori speziati, ottimo da abbinare ai piatti più saporiti della tradizione natalizia.

Il Montepulciano d'Abruzzo Dop Riserva si sposa con primi piatti decisi, a base di funghi o tartufo, secondi di carne, meglio ancora se d’agnello o di maiale, formaggi stagionati. Ottimo il confronto con formaggi pecorini.