Il Parco Nazionale d’Abruzzo è il più antico parco d’Italia, noto  a livello internazionale per il ruolo avuto nella conservazione di alcune tra le specie faunistiche italiane più importanti – quali il lupo, il camoscio d’Abruzzo e l’orso bruno marsicano – nonché per le prime e numerose iniziative per la diffusione dell’ambientalismo.

É ricoperto da boschi per circa due terzi della sua superficie, dove spiccano le faggete più antiche d’Europa, candidate insieme al Parco a diventare Patrimonio Mondiale dell’Umanità Unesco.